Appuntamenti

 
 

Incontro sul fotogiornalismo - In ricordo di Mario Dondero

 

Inizio 08/04/2016 fino al 16/04/2016
L'8 aprile presso il Caffè Savoia inaugura la mostra dedicata a Mario Dondero, visitabile fino al 16. Sono previsti vari incontri settimanali.

 

L'Associazione Tusitala, Chourmo MCN e L'Università degli Studi di Cagliari - Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio

Organizzano e presentano

"INCONTRO SUL FOTOGIORNALISMO - IN RICORDO DI MARIO DONDERO"
Cagliari 8 -16 aprile 2016


-

PROGRAMMA

- VENERDì 8 APRILE
Ore 19.00
Caffè Savoia (via Savoia 14)
Apertura mostra
Mario Dondero negli scatti dei suoi amici fotografi
Fotografie di Uliano Lucas, Attila Kleb, Nanni Angeli, Ziga Koritnik, Rosi Giua, Alec Cani, Anna Marceddu, Donatello Tore, Michela Mereu, Alessandra Piras. 
Proiezione video di Max Solinas e Alec del montaggio foto curato dai docenti e studenti del Corso di fotografia del Liceo Artistico-Istituto Brotzu di Quartu Sant'Elena
(la mostra resterà aperta nei giorni 8-16 aprile, domenica esclusa, dalle ore 18 alle 21).

Ore 20.30
Caffè Savoia
Con Mario
ricordi e storie raccontate dagli amici sardi con Pinuccio Sciola, Rosi Giua, Raffaele Cattedra, Giacomo Casti, Carlo Birocchi, Mario Rosas, Michela Mereu, Alessandra Piras, Luciano Marrocu, Alec Cani, Donato Tore, Dario Cosseddu, Anna Marceddu, Elsa Pascalis, Enrico Pinna.

Ore 22.00
Caffè Savoia
Una festa con Mario 


- MERCOLEDì 13 APRILE
- Ore 16.00
Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio, UniCA (Aula Magna di Scienze della terra, accessi da via Via Trentino e Via Is Mirrionis, 1)
Fotografia e paesaggio
Seminario di studi con Uliano Lucas, (accesso libero)
(animato dagli studenti del corso di Geografia del paesaggio e dell'ambiente, Facoltà di Studi Umanistici).


- VENERDì 15 APRILE
Ore 18.00 
MEM - Mediateca del Mediterraneo
(Via Mameli 104)
La realtà e lo sguardo
Presentazione del libro di Uliano Lucas e Tatiana Agliani sulla storia del fotogiornalismo italiano (Einaudi, 2015) 
Partecipano Uliano Lucas, con Luciano Marrocu, docente di storia contemporanea UniCA, Max Solinas photoeditor dell'Unione Sarda e Raffaele Cattedra, docente di Geografia UniCA.


- SABATO 16 APRILE
Ore 19.00
Caffè Savoia (Via Savoia 14)
Mario Dondero, la fotografia come conoscenza e partecipazione alla realtà.
Incontro con Uliano Lucas

Ore 21.00
Caffè Savoia (Via Savoia 14)
Un brindisi per Mario

-
MARIO DONDERO
Nato a Milano nel 1928, ma legato alle sue origini genovesi, tanto da essere stato proclamato dai portuali "camallo onorario" e da voler la sciarpa del Genoa ad accompagnarlo nell'ultimo viaggio, il 13 dicembre del 2015, fu partigiano in Val d'Ossola a soli sedici anni. "Volevo diventare marinaio...", ma girerà il mondo come fotogiornalista per diverse testate italiane e internazionali a documentare la quotidianità della vita umana.

Partecipava empaticamente alla realtà che documentava, che fosse la Parigi di Sartre e degli scrittori della Rive Gauche o quella di Roland Topor, la Cambogia dei Khmer rossi o l'Afganistan dove operavano le equipe mediche di Emergency, la Berlino della caduta del muro, la Budapest sotto il controllo dei sovietici o l'Algeria durante la guerra di liberazione dal colonialismo francese. "Ho cercato sempre e solo relazioni umane: un meniño de rua brasiliano o Samuel Becket per me è lo stesso", diceva Dondero.

Per spiegare perché aveva abbandonato la parola scritta per la fotografia, amava ripetere una frase che attribuiva a Walter Benjamin, per cui una fotografia valeva più di mille parole, ma vi aggiungeva con la sua perenne autoironia che, comunque, la sua era stata una semplice scelta di comodo...

La sua idea di fotogiornalismo non comprendeva il virtuosismo dell'attimo, l'acrobazia dell'emozione, la calligrafia del dolore, come scrive Michele Smargiassi nell'articolo commemorativo su "il manifesto" a cui Mario collaborava. "Troppa estetica uccide la realtà", spiegava Dondero: "Deve sempre rimanere chiaro che per me fotografare non è mai stato il mio interesse principale, ancora oggi non mi reputo un fotografo tout court. A me le foto interessano come collante delle relazioni umane o come testimonianza delle situazioni. Non è che le persone mi interessino per fotografarle, mi interessano perché esistono".

Con la Sardegna Mario Dondero ha avuto sempre un legame speciale. Veniva a trovare spesso Pablo Volta, il grande fotografo nato in Argentina, vissuto molti anni a Parigi, che si era stabilito a San Sperate, e Pinuccio Sciola e tanti altri fotografi sardi e amici.

Molte le sue mostre e tra le ultime quella sul lavoro di Emergency in Afganistan presentata al Festival Marina Cafè Noir e "A proposito di Robert Capa" organizzata da Associazione Sarditudine e Ogros a Isole che parlano 2013, a Palau, al Marina Cafè Noir 2013, allestita da Nanni Angeli e Antonio Mannu con Rossana Corti ed infine a Villanova Monteleone nel 2014

-
coordinamento scientifico: Raffaele Cattedra
direzione organizzativa: Carlo Birocchi, Rosi Giua
direzione artistica: Rosi Giua
-

I libri di Mario Dondero e i libri di Uliano Lucas sono ordinabili con il 10% di sconto dal 6 al 16 aprile 2016 presso le librerie Mondadori Bookstore:
- via Farina 16 (Cagliari)
- via Toscana 82 (Cagliari)
- Centro Commerciale La Corte del Sole (Sestu)
- Aeroporto Elmas


Si ringraziano:
Regione Autonoma della Sardegna
Assessorato alla Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport
Assessorato al Turismo, Artigianato e Commercio

Comune di Cagliari
Assessorato alla Cultura
Assessorato al Turismo

MEM - Mediateca del Mediterraneo

Caffè Savoia
via Savoia 14 - Cagliari

 

Info:

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/1023905324350032/

 
 
 
 
 

Calendario appuntamenti