Appuntamenti

 
 

PROGETTO CREATIVO PAZZA IDEA CAGLIARI 2015 - III EDIZIONE

 

Inizio 26/11/2015 fino al 29/11/2015
26, 27, 28, 29 Novembre Centro d'arte e cultura Il Ghetto

 

Pazza Idea 2015

Talento e forza creativa ci guidano in un percorso tra narrazioni e nuovi scenari, per nutrire i pensieri, ampliare le visioni e dar forma al progetto. Tre giorni di incontri e workshop per parlare di libri, arte, letteratura, culture digitali, social media e design, in connessione con i nuovi linguaggi, l'innovazione e le imprese culturali. Pensieri creativi, talenti liberi, progetti possibili.

Programma 2015

GIOVEDÌ 26 novembre

h 18.00 Sala Cannoniera: "...Ti diranno di non splendere. E tu splendi, invece" omaggio a Pier Paolo Pasolini a quarant'anni dalla scomparsa

Proiezione del film-documentario "La Voce di Pasolini" (2005) per la regia di Mario Sesti e Matteo Cerami, 52'.

Un collage di immagini, fotografie, pezzi di vita, immagini di repertorio e frammenti dei film di Pasolini - tra cui le bozze del mai realizzato Porno-Teo-Kolossal - narrato attraverso le parole scritte dall'autore stesso nei saggi, poesie, frammenti o appunti vari e lasciate alla lettura di Toni Servillo.

- Libro di riferimento:  Matteo Cerami, Mario Sesti "La voce di Pasolini" (Feltrinelli 2006)

 

h 19.00 Sala Cannoniera: "Pasolini in 20 tavole"

Mario Sesti, regista, critico, curatore del Festival del Cinema di Roma, in conversazione con Renato Chiocca, regista, direttore artistico Festival Lievito.

La Filmografia pasoliniana raccontata in un'opera d'arte tra le mani, un fuori formato con illustrazioni a grandezza naturale, sospese tra graphic-novel e immagine digitale, a cura di Luisa Mazzone e testi a cura di Mario Sesti.

in collaborazione con il Festival creuza de Ma'- Musica per film

- Libro di riferimento: Mario Sesti, Luisa Mazzone "Pasolini-Il cinema in 20 tavole"  (NED Edizioni 2015)

A seguire

Teatro dallarmadio presenta: "S-concerto PPP" Viaggio musicale e letterario nell'universo Pasoliniano di e con Fabio Marceddu e Antonello Murgia

Prosegue la ricerca S-concertata del teatro dallarmadio, dove un tema di riferimento diventa il "Fuoco Centrale" di ri-costruzione di ri-creazione del tema in oggetto. In questo caso Pasolini sarà quadro e cornice e filo conduttore e conducente del viaggio poetico musicale.

 

VENERDÌ 27 novembre

h 10.00 - 13.00 Sala Cannoniera: workshop a cura di Mafe de Baggis Filippo Pretolani "Design thinking"

Come fare a ripensare il proprio lavoro o la propria azienda senza farsi travolgere dal cambiamento? Come inventarsi o reinventarsi rimanendo se stessi, solo un po' più allenati? È possibile lasciarsi travolgere dagli eventi divertendosi pure? In tre ore Mafe e Gallizio vi guideranno in un viaggio per scoprire come sono cambiate molte cose che oggi consideriamo normalissime e per imparare a smontare e rimontare quello che stiamo facendo, per farlo funzionare meglio senza dover buttare via tutto. Per chi vuole aprire finestre nelle pareti di una stanza troppo stretta. Venite vestiti comodi e pronti a scatenarvi: portate il vostro strumento preferito per pensare, qualunque esso sia (computer, smartphone, carta, matite o pennarelli)

40 partecipanti > Per "chiunque debba inventare o reinventare un lavoro"

h 10.30 - 12.30 Sala delle Mura: workshop a cura di Pierluigi Vaccaneo con la partecipazione dello scrittore Alessandro Mari "TwLetteratura"

Uno scrittore ospite di Pazza Idea si mette in gioco. Come? Rendendosi disponibile a chiacchierare con i ragazzi attraverso la riscrittura, dal vivo e secondo il Metodo TwLetteratura, di un brano del suo libro. Contaminiamo gli strumenti espressivi e proponiamo un nuovo modello di presentazione del libro e dell'autore. Il workshop è dedicato ai ragazzi delle scuole e a tutti i curiosi che vorranno sperimentare un nuovo modo di leggere, commentare e riscrivere un testo, secondo le dinamiche comunicative di quella che chiamiamo Cultura 3.0."

50 partecipanti delle scuole superiori e primi anni università

 

h 11.00  - 13.00 Sala degli archi: Workshop a cura di Carlo Milia, Ottavia Pietropoli e Giovanna Cocco (Ecoistituto del Mediterraneo) "Buone pratiche di sostenibilità ambientale nell'ambito di eventi e manifestazioni"

Interviene Nevina Satta, direttrice Sardegna Film Commission, presentazione progetto Heroes 20.20.20.

Il successo di un evento pubblico è determinato anche dall'equilibrio di componenti fondamentali quali gli aspetti economici, sociali e ambientali.

Ecco perché tali iniziative sono un perfetto banco di prova per la definizione di sviluppo sostenibile oltre che un'occasione imperdibile di sensibilizzazione della popolazione.

Un workshop attivo all'interno del festival, per passare direttamente dal dire al fare.

30 partecipanti > organizzatori di eventi, dipendenti di enti pubblici, tecnici del settore ambiente

IN COLLABORAZIONE CON LA FILM COMMISSION SARDEGNA

 

h 16,30 Sala delle Mura: La Sardegna a EXPO: il progetto congiunto delle Università di Cagliari e Sassari

Stefano Asili, Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura, Università di Cagliari, e Nicolò Ceccarelli, Professore Associato in Design presso il Dipartimento di Archietttura, Design e Urbanistica di Alghero.

Il DADU (Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica di Alghero) e il DICAAR (Dipartimento di Ingegneria Ambientale, Civile e Architettura di Cagliari), CRS4, Aree Marine Protette, Sardegna Film Commission hanno dato vita a un Laboratorio congiunto che ha visto all'opera docenti, ricercatori, tecnici e studenti attorno all'importante appuntamento rappresentato da EXPO2015.

 

h 17.30 Sala Cannoniera: Giornalismo e nuovi media: l'informazione e gli scenari del futuro

Daniele Chieffi, giornalista, social media manager Eni, Daniele Rielli (Quit the Doner), giornalista, scrittore, blogger Coordina Barbara Sgarzi, giornalista, esperta di comunicazione ed editoria digitale.

"Fare informazione" con i nuovi media.

- Libro di riferimento: Daniele Rielli, "Lascia stare la gallina" (Bompiani 2015)

Daniele Chieffi, "Working on web. Giornalisti e comunicatori: come non si inventa una professione" (Franco Angeli 2013)

 

h 18.30 Sala delle Mura: Scrivo dunque sono. Ispirazioni, gioie e fatiche dei giovani scrittori contemporanei

Paolo di Paolo, scrittore e giornalista, Alessandro Mari, scrittore, traduttore in conversazione con Nicola Muscas, giornalista.

Nuove generazioni si raccontano, grandi talenti si svelano e diverse storie si intrecciano nella giovane narrativa italiana.

- Libri di riferimento:

Paolo Di Paolo, "Viaggio a Roma con Nanni Moretti" (Lozzi Publishing 2015) e "Mandami tanta vita" (Feltrinelli 2013)

Alessandro Mari, "L'anonima fine di Radice Quadrata" (Bompiani 2015) e "Gli alberi hanno il tuo nome" (Feltrinelli 2013)

 

h 19.30 Sala Cannoniera: Così vicini e così lontani: come i Social Media stanno modificando i rapporti e linguaggi

Anna Masera, ufficio stampa e responsabile comunicazione Camera dei Deputati, Mafe de Baggis, media strategist, Filippo Pretolani, consulente di corporate communication,  Insopportabile, social influencer, Vera GhenoStefania Iannizzotto, social media manager Accademia della Crusca.

Come i social media cambiano il volto delle istituzioni, modificano i rapporti tra utenti ed enti, spostano i confini tra sfera pubblica e privata.

Coordina Barbara Sgarzi, giornalista, esperta di comunicazione ed editoria digitale.

 

SABATO 28 novembre

h 10.00 - 13.00 Sala delle mura: workshop a cura dello IED ROSE NELL'INSALATA

Omaggio a Bruno Munari

Fantasia, invenzione, creatività, immaginazione e progetto.

IED Cagliari propone un workshop sulla creatività, la manualità e il progetto tenuto da:

Annalisa Cocco - Designer - coordinatore e docente del triennale di Product Design IED, Andrea Forges  Davanzati - scultore - docente IED Cagliari,Massimo NoliNicola Frau - fashion designers - coordinatori e docenti del triennale di Fashion Design IED, Caterina Quartana - designer - docente del triennale di Fashion Design IED

IED Cagliari propone un workshop sulla creatività, la manualità e il progetto. Obbiettivo del laboratorio è l'applicazione, attraverso strumenti semplici e divertenti, dei principi che stanno alla base dei processi e dei progetti creativi. Durante la presentazione del laboratorio saranno illustrati alcuni esempi dei progetti di Bruno Munari (artista, designer, scrittore, sperimentatore) e mostrati esempi ed immagini di stimolo creativo. La parte centrale del workshop prevede lo studio compositivo, il progetto e la realizzazione di T-shirt bianche e nere decorate con l'ausilio di ortaggi freschi usati come timbri e di colori per tessuti. I partecipanti saranno guidati e stimolati alla creazione di elaborati attraverso l'utilizzo di composizioni grafiche e di colore, potranno così esprimere la propria creatività, scoprire le capacita manuali ed imparare a conoscere nuove possibilità espressive. I lavori considerati più interessanti per l'idea, la composizione e l'elaborazione grafica saranno esposti per la durata della manifestazione.

Per 60 partecipanti scuole superiori

 

h 10.30  - 12.30 Sala degli Archi workshop a cura di Giusi Marchetta "Per amore e non per forza: lettori si cresce"

Riflettere sulla lettura e sul modo di porla, su come confrontarsi con i ragazzi che abbiamo di fronte e su quali libri assaggiare con loro è materia cui sempre fanno bene la pluralità di voci, di esperienze e di occasioni per pensarci, per mettere in discussione quel che si fa e per rimettersi in gioco, magari cambiando di qualche grado l'angolo di prospettiva.

40 partecipanti maestri, insegnanti, genitori, bibliotecari e a tutti quelli hanno a cuore l'educazione alla lettura.

 

h 10.30 - 12.30 Sala della Corona workshop a cura di Letizia Sechi "Parlare di libri sul Web: strategie e buone pratiche per editori connessi"

Grazie alla rete editori e lettori trovano nuovi spazi di incontro e relazione: è una storia che ormai ha qualche anno di età. Come sono cambiati i mestieri della comunicazione del libro? Quali sono le migliori strategie per individuare gli ambienti online abitati dai lettori, e come si può fare per intercettarne l'attenzione? Come può lavorare l'editore per valorizzare le relazioni e riuscire a coglierne tutte le opportunità? E se il libro è (anche) immateriale, ci sono nuove e più numerose strade da percorrere? Attraverso proposte di strategie ed esempi di buone pratiche il workshop prova a costruire delle risposte a queste domande.

10/12 partecipanti del mondo dell'editoria

 

h 11.00-13.00 Sala della Cannoniera: workshop a cura di Barbara Porteri, ACTA - Associazione Consulenti Terziario Avanzato "Forse non lo sai, ma pure questo è lavoro!"

Freelance, chi? Partita IVA: un regime fiscale o esistenziale? Freelance ieri oggi e...domani? Il freelance ha diritto di esistere ma esiste senza diritti? ACTA, una vo(I)ce autonoma! Dagli Stati Uniti all'Europa #FreelanceIsntFree

60/70  partecipanti > giovani (e meno giovani) professionisti autonomi, aspiranti freelance, nuove partita iva, studenti e ex-dipendenti che guardano all'autonomia per (ri) entrare nel mercato del lavoro, a chi vuole saperne di più sui freelance e la loro rappresentanza

 

h 17.00 Sala Cannoniera: Cultura, Impresa e Innovazione: sinergie territoriali per lo sviluppo economico

Christian Caliandro, storico dell'arte, esperto di politiche culturali, Stefano Micelli, economista, docente all'Università Ca' Foscari, direttore scientifico della Fondazione Nord-Est, Roberto Spano, AD Sardex, Monica Scanu, architetto e direttore IED Cagliari.

Cultura, impresa e territorio nel segno dell'innovazione. Le radici del futuro.

Conduce Stefano Salis, giornalista del Sole 24 Ore

Incontro realizzato in collaborazione con BES - Best Events Sardinia

 

h 18.30 Sala delle Mura: Come riaccendere la scintilla creativa in Italia?

Lectio magistralis di Derrick de Kerckhove, sociologo della cultura digitale, ordinario presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli Studi di Napoli Federico II.

Il potenziale artistico e creativo delle nuove tecnologie è oggi una componente essenziale nei nuovi lavori. Come creare e sostenere un ambiente culturale in cui realizzare progetti innovativi.

- Libro di riferimento: Derrick de Kerkhove "Psicotecnologie collettive. Meet the media guru" (Egea 2014)

 

h 19.30 Sala Cannoniera: 50 anni di magnifici fallimenti. Un progetto creativo lungo una vita
Incontro con Oliviero Toscani, fotografo e creativo.

Intervistato da Stefano Salis, giornalista del Sole 24 Ore.

La sua storia, il suo percorso, gli incontri, i progetti in più di "50 anni di magnifici fallimenti", il primo lavoro letterario con le opere più significative dell'artista, che ci racconta come "la creatività è sempre la conseguenza di un'azione culturale, di un impegno, di una voglia e di un sogno che si realizza".

- Libro di riferimento: Oliviero Toscani, "50 anni di magnifici fallimenti" (Electa 2015)

 

DOMENICA 29 novembre

Cibo che passione, ossessione, illustrazione, televisione!

h 17.30 Sala Cannoniera: "Tutti possono fare fumetti, i fumetti possono fare tutto"

Gud Giornalista, saggista, illustratore, autore di fumetti in conversazione con Renato Chiocca, regista, direttore artistico del Festival Lievito.

Proiezioni corti e strisce su fumetti e cibo.

Le differenze tra illustrazione, animazione e fumetto, le regole del linguaggio, quelle della narrazione, la prospettiva, la sintesi. L'ironia e la freschezza dello storytelling di Gud svelano tutti i segreti dell'arte sequenziale fino all'ossessione per il cibo raccontata attraverso le sue vignette su Masterchef.

- Libro di riferimento: Timothy Top, libro uno: verde cinghiale (Ed. Tunuè 2015)

 

h 18,30

Sala delle Mura Antropologia e narrazione del mangiare e del bere

con Alessandra Guigoni, antropologa e blogger, e Carlo Spinelli, foodjournalist e gastroperformer e ci accompagneranno in un'esperienza di insolite degustazioni legate ai gusti forti della Sardegna.

Tabù alimentari e cibi assurdi. E se tra qualche anno fossimo destinati a nutrirci prevalentemente di insetti? Alla scoperta dei gusti e disgusti dei popoli del mondo, tra aneddoti, curiosità e millenni di storia. Carlo Spinelli ci accompagnerà in un'esperienza di insolite degustazioni legate ai gusti forti della Sardegna.

- Libro di riferimento: Carlo Spinelli, "Bistecche di formica" (Baldini e Castoldi 2015)

A seguire

Dj set con Federico Orrù (in arte Neeva) con una selezione audio-visuale sul cibo e sulle sue rappresentazioni culturali.

Assaggi di prodotti sardi e degustazione di vini delle Cantine Pala di Serdiana

TUTTI I GIORNI

10.00 - 20.00 La Sardegna a EXPO

La mostra sulla Sardegna a EXPO ritorna a PazzaIdea

Nel 2015 le Università di Cagliari e Sassari sono state incaricate di avviare un progetto di ricerca che, incardinandosi attorno all'importante appuntamento rappresentato da EXPO2015, si confrontasse con il tema di una nuova immagine per la Regione Sardegna: Il DADU (Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica di Alghero) e il DICAAR (Dipartimento di Ingegneria Ambientale, Civile e Architettura di Cagliari), CRS4, Aree Marine Protette, Sardegna Film Commission hanno dato vita a un Laboratorio congiunto che ha visto all'opera docenti, ricercatori, tecnici e studenti. La ricerca ha prodotto una serie di applicazioni progettuali - dalla tipografia all'animazione, dagli allestimenti all'identità visiva, fino alle applicazioni digitali - che hanno visto la luce in occasione dell'Expo 2015 a Milano e la cui implementazione continua tuttora. Durante il festival le due Università presenteranno il progetto. Sarà presente l'installazione interattiva Sardinia Typestry, un arazzo digitale tipografico ideato e sviluppato dalle Università insieme al CRS4.

Venerdì 27 novembre

*** h 18.30

A Carbonia, Biblioteca Sbis

Presentazione "Lettori si cresce" (Einaudi 2015)

di Giusi Marchetta, Scrittrice e insegnante

in collaborazione con I libri aiutano a leggere il mondo

 

 

 

 
 
 
 

Calendario appuntamenti