Appuntamenti

 
 

AMORE E PSYCHE Dagli Inferi all'Olimpo

 

Inizio 31/05/2013 alle 21 fino al 31/05/2013 alle 22
TEATRO AUDITORIUM COMUNALE PIAZZA DETTORI , VENERDI 31 MAGGIO h 21, SABATO 1 GIUGNO h 18

 
AMORE E PSYCHE Dagli Inferi all'Olimpo

(Spettacolo adatto ai bambini dai 3 anni di età e agli adulti che hanno conservato, o vogliono risvegliare, il bimbo che c'è in loro)

TEATRO AUDITORIUM COMUNALE PIAZZA DETTORI - CAGLIARI

VENERDI 31 MAGGIO h 21
SABATO 1 GIUGNO h 18

Scritto e diretto da: Senio Giovanni Barbaro Dattena
Coreografia: Cristina Locci
Danzatrici: Silvia Bandini, Viola Canu, Luana Maoddi
Monociclo: Mirko Ariu
Trampoli: Antonio Iavarone
Musiche: Marco Rocca
Scena e maschere: Mariano Corda
Interventi pittorici: Raffaele Muscas
Costumi: Salvatore Aresu
Voci: Cristiana Camba, Senio G. B. Dattena, Maria Loi
Luci: Senio G. B. Dattena


C'erano una volta un re e una regina..
E' questo l'inizio di Amore e Psyche, favola che Apuleio inserì nelle sue Metamorfosi, proprio al centro del suo meraviglioso romanzo.

Potremmo dire di Amore e Psyche che è la madre di tutte le fiabe. In essa infatti, troviamo numerosi elementi che incontreremo nelle fiabe della tradizione occidentale almeno fino al primo dopoguerra: tra le più conosciute sicuramente Biancaneve e Cenerentola.

Il tema principale è quello inossidabile dell'amore che, per realizzarsi, deve attraversare una serie inenarrabile di prove perché, questo è uno degli insegnamenti, niente si ottiene senza lottare, senza superare gli ostacoli che la vita ci pone. Ostacoli che però temprano, forgiano e rendono questa vittoria il coronamento di un desiderio, di una volontà che sempre è alla base della realizzazione dei nostri sogni.

La storia è nota a tutti: Cupido, chiamato anche Amore, si punge con una delle sue famose frecce e si innamora perdutamente di una mortale di nome Psyche, trasgredendo così gli ordini di sua madre, Venere, che gli imponevano di far innamorare Psiche dell?uomo più disgraziato della terra. Da qui nasceranno le avventure che condurranno Psiche sull'Olimpo, al fianco del suo Cupido, dea tra gli dei.

La messa in scena è ricca di situazioni comiche e drammatiche.
Tre danzatrici, una Venere sui trampoli e un Cupido in monociclo fanno di questo spettacolo un magico e colorato esempio di incontro di più linguaggi.
La scenografia, semplice e poetica, è ispirata ai quadri onirici di Chagall.
Sagome, musica e voci fuori campo, completano una pièce brillante dai ritmi sempre sostenuti e, in alcuni momenti, travolgenti.

Uno spettacolo evocativo e magico che ha un solo scopo, raccontare una storia e incantare adulti e bambini.


Produzione ASMED con il contributo del Ministero per Beni e le Attività Culturali e della Regione Autonoma Sardegna-Assessorato alla Cultura


ASMED-Balletto di Sardegna
Traversa via della Pace, 2 - Quartucciu
tel. 070/8564987 (da lunedì a venerdì ore 9-13)
info@ballettodisardegna.com

Auditorium Comunale - Piazzetta Dettori - -
guarda la scheda indirizzo
 
 
 
 
 

Calendario appuntamenti