Appuntamenti

 
 

SKEPTO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL - 4^ EDIZIONE

 

Inizio 10/04/2013 fino al 13/04/2013
Dal 10 al 13 aprile alla Marina quattro giornate di puro cinema in contemporanea con altre città italiane ed europee

 

Quattro giornate di puro cinema, centocinquanta cortometraggi da proiettare e provenienti da tutto il mondo su 650 opere iscritte, 57 paesi in concorso, eventi in contemporanea in quattro città italiane ed europee.

Quattro i cortometraggi sardi in concorso, tra questi il video di Jacopo Cullin e quello dell'ex finalista al David di Donatello Mario Piredda. Tra i concorrenti partecipano finalisti del David di Donatello, Nastri d'Argento e altri prestigiosi premi internazionali. Tra i membri della giuria (14), autori, produttori, giornalisti, fotografi e registi (anche ex vincitori del festival). E poi ancora, aperitivi con gli autori, workshop e incontri.

Tutto questo è lo Skepto International Film Festival, giunto alla sua quarta edizione, in programma tra mercoledì 10 e sabato 13 aprile a Cagliari nelle sale dell'Hostel Marina (scalette San Sepolcro 3), dell'ex Liceo Artistico (piazzetta Dettori) e del Piccolo Audiorium Comunale (piazzetta Dettori).

L'ingresso è gratuito. Per andare incontro al pubblico, quest'anno Skepto diventa più ricco.

 

I cortometraggi sono suddivisi per genere:

- Animazione

- Horror, Thriller e Noir

- Stile libero

- Satirico-Grottesco e Splatter

- Avanguardia e Sperimentale

- Videoclip

- Documentari

Sono presenti anche quattro sezioni speciali:

1. premio Tholos - Natura

2. Mediterraneo - cortometraggi su temi comuni a paesi che si affacciano sul mare nostrum

3. Isoland - Selezione di opere dal Tirana International Film festival

4. Skeptoffice "Il lavoro mobilita l'uomo" - Selezione di corti sul tema del lavoro

5. Scuole - Selezione delle migliori opere prodotte dagli alunni delle scuole

 

Nelle precedenti edizioni gli spettatori che hanno seguito la manifestazione si sono triplicati. L'edizione 2012 ha fatto registrare più di 8000 presenze solo a Cagliari.

Tra le sessioni di proiezioni gli spettatori potranno partecipare ad aperitivi con registi, autori e giornalisti.

 

Non solo corti. In programma diversi incontri:

- Per un pugno di App (con l'autore, regista e produttore Alessandro Ippolito)

- Presentazione del progetto "Terramed Plus" (con il giornalista della RAI Bruno Iovenitti)

- Gianluca Cocco sarà protagonista del workshop dal titolo "S.O.S. Sostenibilità o scomparsa"

 

Il programma.

Si parte mercoledì 10 aprile alle 19 all'Hostel Marina con l'inaugurazione della kermesse, ospite speciale l'attore e regista Jacopo Cullin, finalista con il suo corto "Buio", diretto a quattro mani insieme a un altro film-maker sardo, Joe Bastardi. Nel film, alla recitazione del giovane cagliaritano, fa da contraltare la convincente interpretazione di Giampaolo Loddo.

Immancabile presenza a Skepto, il regista inglese James Rumsey, vincitore della prima edizione nel 2012 con "Milkman", e quest'anno anche componente della giuria. Agli spettatori del Festival, Rumsey presenta la sua nuova opera "Zoom", selezionata anche a Cannes. Fra i protagonisti della serata, l'inglese Matt Willis-Jones, autore di "A short film on democracy" che racconta in modo umoristico la vita degli impiegati in ufficio nell'epoca della crisi. Fra le altre cose, Jones ha lavorato agli effetti speciali di "Batman begins" e "Le crociate".

Si prosegue alle 21.30 con la proiezione dei corti di Animazione. Fra i finalisti è da segnalare il pluripremiato "Oh Willy.." di Emma De Swaef che, fra l'altro, nel 2012 ha ricevuto una nomination per il migliore film di animazione al Festival di Clermont Ferrand.

Giovedì si comincia alle 18.30 all'Hostel Marina e in contemporanea all'ex Liceo Artistico in piazzetta Dettori, con i corti della selezione "Mediterraneo" e si prosegue alle 22 con "Profondo Skepto", dedicata all'horror, il thriller e il noir. Alle 21 all'ex Liceo Artistico è la volta della sezione "Skeptyricon" (consigliata a un pubblico adulto) dedicata al genere satirico, grottesco e splatter. Dalle 22 proiezione contemporanea di "Profondo Skepto" e dalle 22 le repliche di "Skeptirycon".

Venerdì si comincia dalla mattina all'Ex Liceo Artistico con i corti della sezione "Scuole", a partire dalle 11. Si continua alle 16 con la replica della sezione Animazione. Dalle 16 alle 18 inizia "Skeptoffice: il lavoro mobilita l'uomo", un'attualissima selezione sul mondo del lavoro. Alle 18.30 proiezione e premiazione dei corti selezionati per la sezione del premio "Tholos - La complicata semplicità della natura in tutta la sua bellezza". A seguire la replica di "Skeptoffice" e dalle 21.30 proiezione della prima tranche dei finalisti.

Nel vicino Hostel Marina si inizia alle 15 con "Stile Libero", si prosegue alle 18.30 con la proiezione in contemporanea del premio "Tholos".

Sabato si parte alle 11 con i Documentari all'Hostel Marina, dove si prosegue alle 15 con la seconda tranche di corti "Stile libero". Alle 19 si inizia con i Videoclip. All'ex Artistico dalle 16 si parte con la proiezione della sezione Isoland, una selezione che arriva direttamente dal "Tirana International Film Festival". Si prosegue alle 18 con l'incontro "Per un pugno di App", workshop sui nuovi linguaggi curato dall'autore Alessandro Ippolito.

All'Auditorium si parte alle 16 con la replica di Skeptoffice, alle 17 con la replica dei corti di Animazione e si prosegue alle 19 con i corti di Avanguardia e Sperimentali. Dalle 21.30 in tutte le tre sedi, in contemporanea la proiezione della seconda tranche dei finalisti, a cui seguirà la premiazione finale all'Auditorium.

Proiezioni ed eventi paralleli sono previsti in altre sedi nazionali e internazionali (Bologna, Barcellona, Torino, Tirana, Berlino, Madrid).

 

Per altre informazioni: www.skepto.net

Programma completo Cagliari: http://www.skepto.net/content/programma-2013

 

 
 
 
 

Calendario appuntamenti