Appuntamenti

 
 

Capodanno 2013 all'Orus

 

Inizio 31/12/2012 fino al 01/01/2013
Ua serata fuori dal comune per passare l'ultima serata dell'anno in modo originale e divertente

 

Ua serata fuori dal comune per passare l'ultima serata dell'anno in modo originale e divertente

3 Stage - 12 djs - 2 International Guests

Stage 1:
Alberto tagliaferri
Filippo Carrusci
Fede Orus

Stage 2:
Alberto Ena
Davide Cara
C_sky ( Deeperfect - Lapsus Music)
Mr. Bizz Live (Sci+Tec - Deeperfect - Octopus )
Luigi Madonna (Plus 8 - Drumcode)
Michele Pinna ( Triangle Rec. - Saved)

Stage 3:
Siero
Siko
Vincenzo Recupito
Bettosun ( Mono rec)

Bio Mr. Bizz :
Mr. Bizz è un progetto che nasce nel 2008 dai 2 fratelli cagliaritani Fabrizio e Matteo Floris.
Anche se si tratta di un progetto giovane, hanno già un sacco di uscite, tra questi il brano "Ethernity" uscito nell'estate del 2009 sulle famosa label di Francoforte "Cocoon Recordings" utilizzata per la compilation mixata da Dubfire e Loco Dice "Ten Years Cocoon Ibiza ".
Il 2010 è un anno ricco di releases, il progetto collabora con alcune etichette importanti: Tuning Spork, Resopal Schallware, Kammer Musik, e molte altre etichette emergenti.
Hanno remixato sulla una piccola etichetta tedesca il leggendario Hakan Lidbo.
Nel 2011 sono artisti della prestigiose Labels: Material Series, Octopus Recordings, Stereo Productions. Loro hanno remixato attualmente Mauro Picotto, Dj Chus, Pig & Dan, Zoo Brazil, Spektre. Una delle ultime loro tracks "Bamboo" è in testa alla classifica techno di Beatport da svariati mesi.
Le loro ritmiche percussive e le voci scure rendono il loro stile originale. Questo sound gli ha portati all'inizio del 2012 ai vertici delle top vendite su Beatport, riscuotendo l'attenzione ed il supporto dei maggiori addetti ai lavori del settore (Dj's e radio).

Bio Luigi Madonna:
Luigi Madonna è un rampante dj-producer casertano di venticinque anni, da annoverare tra i nomi più caldi del circondario techno campano.
La sua piccola favola inizia nella seconda metà dei Novanta, quando ancora ragazzino inizia a smanettare con i primi piatti nel garage di casa. La sua passione trae linfa da una smodata attrazione verso l'elettronica da intrattenimento e qualsiasi forma di groove estraibile dalla propria anima.
Un richiamo al beat insito nel proprio dna che lo conduce di scatto verso suoli ben più importanti di un semplice ripostiglio domestico. E così, quello che inizialmente appare come un semplice hobby assume in poco tempo ben altri contorni. Difatti, nell'immediato 1999 il nome dell'appena quattordicenne disk-jockey campano compare già sui flyer dei locali più in voga del momento, su tutti la discoteca Impero II di Licola (Na), che gli affida senza esitazione alcuna i comandi della propria console, certa di aver pescato un talentino dall'estro immacolato. Nel 2002 è la volta dell'History Club di Aversa (Ce), dove apre le serate a Tania Vulcano, Justin Drake e Chicken Lips. Sono gli anni della House e delle movide in salsa deep, come direbbe qualcuno: gli ultimi fuochi d'artificio di un genere destinato, con l'arrivo del nuovo millennio, ad una lenta, ma inesorabile mutazione. In quegli stessi anni, Madonna vive intensamente la cosiddetta "scena", mostrando una profonda sensibilità verso la pulsazione in cassa dritta sempre aperta a qualsiasi, possibile nuova mutazione ritmica. Siamo nel 2006 e l'interesse dell'abile manipolatore sterza verso la cosiddetta techno-minimal, entrando in pianta stabile nel giro di producer più navigati del calibro di Joseph Capriati, Par Grindvik, Dominik Eulberg, Argy, Ben Sims - giusto per citarne alcuni - collezionando così una considerevole mole di gettoni importanti nella famigerata vetrina dell'Old River Club di Limatola (Caserta); il tutto correlato a una sensibilità verso la modulazione ad effetto fuori dal coro che lo proietta sempre nel posto giusto e al momento giusto. A scommettere subito sulle potenzialità del ragazzo, è la benemerita Loose Record di Rino Cerrone, pronta ad offrire al giovane dj-producer dal pitch infuocato, l'occasione di una vita. E così, nel 2009 "Madonna Ep" segna l'ingresso di Luigi Madonna nell'universo techno partenopeo. Inizia da qui un percorso che intensifica l' attivismo live del dj-producer casertano, richiesto nei vari Ausonia di Trieste, l'Altro Mondo
di Rimini (in compagnia di Dave Clarke) fino ad arrivare alla mitica Egg di Londra, in compagnia dell'amico Markantonio. Attualmente, Luigi Madonna sta portando avanti un progetto in collaborazione con le etichette Analytic Trail, MKT e Material. Proprio con quest'ultima, Madonna ha pubblicato di recente un avvincente 12", "Material 001". Da segnalare anche l' esaltante singolo "7 Swords", selezionato nella compilation "Napoli Connection" su Drumcode, in attesa di ulteriori assi da sganciare.

Tickets:
Prevendita : 27 euro (con 2 drink entro le ore 01.30 - 1 drink dopo )
Ingresso intero : 35 euro con drink
Tavoli sala 1 : 200 euro x massimo 6 persone.
Tavoli sala 2 : 250 euro x massimo 6 persone
Pacchetto cenone : 85 euro (Ingresso + 2 drink + cena presso ristorante Sa Domu Sarda)

Il ristorante Sa Domu Sarda si trova a 200 m dall'Orus Cafè.

Menù Cenone:
- Aperitivo di benvenuto
- Prosecco e Finger Food
(Vellutata di cavolfiori con salsiccia fresca sfumata con vino bianco Vermentino)
Degustazione antipasti
- Bellavista di salumi e formaggi D.O.P. Del territorio
(Prosciutto Crudo e Salsiccia di Belvì, crema di Pecorino, Ricotta Mustia)
- Bocconcini di Maiale cotti a bassa temperatura con verdurine di stagione e profumati al Vermentino
- Zuppettina di cozze in salsa di pomodoro leggermente piccante
- Fritturina di calamari e verdurine in pastella
- Insalatina tiepida di ceci, rucola e pomodoro ciliegino in crema di aceto balsamico
- Melanzanine alla Sulcitana
- Lumache in salsa di pomodoro fresco, mentuccia di campo e peperoncino
Degustazione prime portate
- Maccarones de ferrittu con ragù di cinghiale al Nepente di Oliena
- Pasta fresca con ragù di cernia profumato al Vermentino
Degustazione seconde portate
- Maialetto arrosto
- Agnellino in tegame con carciofi e patate
- Astice alla Catalana
- Verdure in pinzimonio
Panettone con crema chantily
Acqua e vino della casa (Monica di Sardegna,Vermentino) a vostra discrezione.
Caffè
Digestivi del territorio
Brindisi di mezzanotte

Spumante e Lenticchie stufate agli aromi

ORUS CAFÈ - ex codice 5 - Viale Trieste 31 - Quartiere Stampace - Cagliari
guarda la scheda indirizzo
 
 
 
 

Calendario appuntamenti