Appuntamenti

 
 

Apologo del giudice bandito

 

Inizio 16/10/2011 alle 21:00 fino al 16/10/2011 alle 22:00

 
Apologo del giudice bandito

TEATRANTIS IN CUNCORDIA
Rassegna autunnale di teatro 2011
Domus Art Via Neghelli Quartucciu


Domenica 16 Ottobre 2011 alle ore 21.00 presso Domus Art ( ex casa Angioni) in via Neghelli a Quartucciu, va in scena lo spettacolo Apologo del giudice bandito dei Figli d?arte Medas, inserito nel cartellone della 7^ edizione di Teatrantis in Cuncordia, rassegna di teatro per grandi e bambini.


Dal 2004 la Cooperativa Teatro Olata organizza la rassegna Teatrantis in Cuncordia offrendo la possibilità agli amanti del teatro di poter vedere quanto di meglio si è prodotto in Sardegna e non solo. Il cartellone di quest?anno propone un calendario ricco e vario: dagli spettacoli di burattini del Festival Bastoni e Burattini (in coproduzione con Le Compagnie del Cocomero) a rappresentazioni in lingua sarda passando per spettacoli innovativi e moderni.
Apologo del giudice bandito, è uno spettacolo di narrazione con musiche di scena tratto dall'omonimo romanzo di Sergio Atzeni con Gianluca Medas ( voce narrante) e Andrea Congia (chitarra classica).

Apologo del giudice bandito, primo romanzo di Sergio Atzeni, edito nel 1986, prende avvio da un fatto storico documentato: nel 1492, il Tribunale dell'Inquisizione di Cagliari svolse un processo contro le locuste che invadevano l'Isola nello stesso anno in cui Colombo scoprì il Nuovo Continente. Da qui la Storia si frantuma per raccontare le storie delle persone: i servi, i viceré, i soldatos, Michele Misericordia, Don Antogno, Juanica. Uomini e donne che brulicano attorno al tribunale, litigano nella sempiterna lotta tra sardi e stranieri, si affannano, corrono, per non muoversi mai.
Gianluca Medas rielabora il romanzo di Atzeni per farne una narrazione, un'improvvisazione con canovaccio. Sul palco verrà accompagnato dalla chitarra classica di Andrea Congia, che ha composto musiche di scena che ambienteranno i personaggi all'interno della narrazione di Gianluca Medas. Uno spettacolo semplice ed essenziale che riporta in vita l'intenzione originaria di Atzeni, di partire dall'oralità per narrare le storie del popolo sardo.

-- - - - -
guarda la scheda indirizzo
 
 
 
 
 

Calendario appuntamenti